Smailers

Curriculum Associativo

ANNO 2009

- Nel primo anno di vita l’Associazione svolge attività di sostegno psicosociale a favore della popolazione abruzzese sconvolta dal terremoto del 6 aprile 2009, nelle località di S. Vittorino, San Demetrio, Coppito, Barisciano, Collebrincioni e L’Aquila.

- In Abruzzo nasce  una collaborazione tra Smailers e i Vigili del Fuoco di Roma presenti nel Campo Base di Barisciano e proprio dall’ osservazione del comportamento dei bambini in luoghi provvisori come quello della locale tendopoli, si concretizza l'idea di coinvolgere le scuole in attività didattiche su tematiche di prevenzione e sicurezza.

- Con protocollo d’intesa n. 68760/2009 sottoscritto con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma per la realizzazione congiunta di attività educative rivolte ai bambini, si avvia un percorso di sensibilizzazione, informazione e formazione finalizzato alla diffusione della cultura di prevenzione e sicurezza negli ambienti di vita.

- Con la collaborazione dell’I.S.A. (Istituto Superiore Antincendi) dei Vigili del Fuoco di Roma si effettuano nella sede dell’Istituto,  due corsi di formazione tenuti dall’attore clown Peter Ercolano finalizzati all’acquisizione di tecniche di base da utilizzare nelle attività con i bambini.

- Nasce il Progetto "Giochiamo a non farci male", un’opera di sensibilizzazione che individua le situazioni di rischio presenti in ambiente domestico, rappresentate con divertenti scenette comiche con le quali i bambini imparano ridendo e giocando… a non farsi male.  La prima esperienza pilota si realizza nel novembre 2009 nella tensostruttura del Campo Base VV.F. a Barisciano (AQ) alla presenza dei bambini della locale scuola elementare “G. Piccinini”.

- Nel corso del 2009, con l’obiettivo di sostenere gli anziani della tendopoli abruzzese, viene lanciata l’iniziativa “Adotta un nonnino”, con cui gli Smailers dedicano  momenti di sostegno e di svago alle persone più fragili del paese (viene dedicata particolare attenzione alla persona più anziana della comunità e divenuta  un simbolo della tendopoli, Nonno Giocondo,  bisognoso di particolari cure e assistenza).

 

ANNO  2010

- Vengono realizzati altri tre corsi di formazione presso l’Istituto Superiore Antincendi dei VV.F. di Roma tenuti da Peter Ercolano e da Anthony Trahair, finalizzati all’affinamento delle tecniche necessarie per la realizzazione dei progetti Smailers.

- Viene ideata una sceneggiatura  finalizzata alla realizzazione di una “lezione-spettacolo” interattiva che riproduce in chiave comica e grottesca le situazioni di rischio ed i pericoli presenti in ambiente domestico. Nasce così  l’evento “Casa dolce casa” (*), realizzato al Teatro Eliseo di Roma il 26 aprile 2010, alla presenza di oltre 600 bambini di alcune scuole romane, con la partecipazione di attori comici, musicisti, clown e Smailers, diretti da Tiziana Foschi (attrice del quartetto comico “Premiata Ditta”). All’iniziativa è stata presente una rappresentanza abruzzese, costituita dagli anziani della Comunità di San Vittorino ospitati a Roma nell’ambito del Progetto “Adotta un nonnino”.

- L’opera di assistenza alla popolazione di San Vittorino ed alla persona più anziana della tendopoli (Nonno Giocondo) viene raccontata in un cortometraggio realizzato dagli Smailers in occasione del Concorso  “RacCorti Sociali 2010”, al quale partecipa e risulta entro le 36 opere selezionate dalla Giuria tra le otre 60 opere partecipanti.

- L’associazione Smailers  figura nell’elenco pubblicato dal Dipartimento della Protezione Civile relativo alle Associazioni di Protezione Civile insignite dell’Attestato di Pubblica Benemerenza - classe III per le attività svolte durante il terremoto del 2009 in Abruzzo.

(*) L'iniziativa ha avuto un’ampia risonanza mediatica e ha ricevuto importanti Patrocini Istituzionali, tra i quali quello del Presidente della Repubblica, che  ha conferito una Medaglia come premio di rappresentanza, nonchè le adesioni del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati ed i patrocini della Provincia di Roma, del Comune di Roma, dell’Inail, dell’Ispesl e del contributo dell’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato.

 

ANNO  2011

- Con l’obiettivo di creare anche una realtà operativa Smailers per intervenire in situazioni emergenziali, viene avviato un percorso formativo di base di protezione civile.

- Nell’aprile 2011 viene realizzato da personale interno all’Organizzazione, un corso teorico pratico sul montaggio Tende P.I. 88, sempre all’interno della struttura dei Vigili del Fuoco di Roma (I.S.A.).

- Al fine di testare le nozioni acquisite e le capacità di un pronto intervento in caso di calamità, viene realizzata una giornata addestrativo/esercitativa di montaggio tende P.I. 88. L’attività è svolta in Abruzzo, a San Vittorino (AQ) nello stesso spazio in cui era stata allestita la tendopoli durante il terremoto.

- A maggio viene realizzato il 1° corso di BLS  con la Croce Blu di Guidonia (Rm) presso il Campo di Emergenza-Protezione Civile dell’Agesci Lazio a Setteville di Guidonia (Rm).

- A luglio, nell’ambito delle giornate dedicate all’Anno Europeo del Volontariato indette dal Dipartimento della Protezione Civile, l’associazione SMAILERS aderisce all’iniziativa proponendo uno Stage dal titolo “Campo bene.. o Campo male” presso il Campo EPC Agesci Lazio a Setteville di Guidonia (Rm). Alle attività formative e addestrative  di protezione civile, partecipano i volontari Smailers e delle associazioni  “Croce Blu” di Guidonia e del N.V.G. (Nucleo Volontari Guidonia).

- Per confermare il sodalizio con i Vigili del Fuoco di Roma, sempre a luglio e nel medesimo campo E.PC. l’associazione offre due giornate di addestramento e formazione ai partecipanti dei “CampoGiovani” (progetto del Ministro della Gioventù destinato a ragazzi e ragazze tra i 14 ed i 22 anni). In tale occasione alcuni Smailers, diretti da Renzo Tiberi, Responsabile Sviluppo Formazione dell’associazione, svolgono attività di docenza e supervisione ai giovani partecipanti.

- Viene rilasciata dalla Direzione Sanitaria dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma l’autorizzazione a svolgere attività di volontariato presso la ludoteca del Reparto di Pediatria. Gli Smailers si dedicheranno periodicamente ai bambini ricoverati, proponendo loro attività ludiche, musicali, ricreative e didattiche.

 

ANNO 2012

- Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma conferma il sodalizio con gli SMAILERS, rinnovando un nuovo protocollo d’intesa, a firma del Comandante Dott. Ing. Massimiliano Gaddini, finalizzato alla realizzazione di attività congiunte volte a diffondere cultura di prevenzione e sicurezza tra i giovani.

- Il progetto “Giochiamo a non farci male” diventa un Campagna di comunicazione che gli Smailers lanciano insieme ai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Roma. La Campagna riscuote i consensi delle più alte Istituzioni dello Stato, ricevendo laMedaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica, Giorgio NAPOLITANO, nonché i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Dipartimento  Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Lazio e della Provincia di Roma.

- La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Protezione Civile certifica l’opera di solidarietà compiuta dall’Organizzazione SMAILERS durante il periodo del terremoto in Abruzzo del 2009, inviando gli Attestati di Benemerenza ai volontari che hanno partecipato alle attività connesse all’emergenza sisma.

- A seguito del sisma del maggio 2012 in Emilia Romagna, gli SMAILERS propongono l’iniziativa “Corrieri della Solidarietà” ideata per sostenere le aziende colpite dal sisma tramite l’acquisto del parmigiano reggiano. In collaborazione con il G.S. dei Vigili del Fuoco di Roma, effettuano un primo viaggio solidale per l’acquisto ed il trasporto di oltre 1.200 kg. di parmigiano reggiano; successivamente organizzano la distribuzione del parmigiano tra vari gruppi d’acquisto aderenti all’iniziativa, concludendo complessivamente con un totale di 5.801 kg di prodotto acquistato,  57.588 Euro di fondi versati al Caseificio e di un residuo di oltre 2.000 Euro da donare alla popolazione emiliana.

- Nell’ambito delle attività connesse all’emergenza “SISMA EMILIA ROMAGNA - 20 maggio 2012”, gli Smailers partecipano al progetto “Estate Insieme” del Comune di Mirandola (MO), proponendo l’iniziativa “Mirandoliadi” 2012, divertenti attività ludico-motorie ideate per i bambini delle scuole elementari e medie. 

- L’Organizzazione Smailers  risulta vincitrice, a seguito di partecipazione a gara, dell’Avviso Pubblico “Servizio Consiglio - Progetto n. 3”, indetto dal XIX Municipio di Roma Capitale, per la realizzazione del Progetto “Sicurezza Stradale e Parco Scuola del Traffico” rivolto alle Scuole del territorio.

L'Associazione

Perchè Smailers

Ambiti Intervento

La Formazione

Partner Istituzionali

aams
vvf roma
isa vvf roma

Vai alla scheda....

 

 

 

 

 

Partner Tecnici

Testimonial

Collaborazioni